Dieta per pancreatite Tabella 5. Menu per la settimana

La pancreatite è una malattia complessa associata alla disfunzione del pancreas. Insieme al trattamento farmacologico, al paziente viene raccomandata la dieta 5, che proibisce o limita l'uso di una serie di prodotti che contribuiscono all'esacerbazione della patologia. A causa dell'emergere di nuove forme di malattia, i nutrizionisti continuano a lavorare per migliorare la dieta.

Cos'è la pancreatite

Pro della dieta per la pancreatite

Il pancreas produce enzimi che vengono rilasciati nel duodeno per aiutare a digerire il cibo. Con la pancreatite, a causa di fattori provocatori come l'abuso di alcol, l'esacerbazione della colelitiasi, il deflusso del succo pancreatico non si verifica e gli enzimi iniziano ad agire direttamente sulla ghiandola, ad es. inizia il processo di autodigestione.

La malattia è caratterizzata da dolore acuto nell'area della ghiandola, accompagnato da nausea e vomito. La Tabella 5 esclude gli alimenti difficili da digerire per alleviare l'organo infiammato.

Se il paziente non segue la dieta, cibi salati e grassi irritano la mucosa gastrica e aumentano il livello di acidità, e poiché la ghiandola non funziona completamente, il cibo è scarsamente digerito per lungo tempo, il benessere del paziente peggiora.

Alcuni pazienti soffrono di una carenza di cibi gustosi, ma malsani che non possono essere completamente esclusi, una volta che si impara a cucinarli correttamente.

Le cause della malattia sono molto diverse, ma principalmente sono associate alla malnutrizione: digiuno, dieta, cibi grassi e piccanti, avvelenamento, consumo di alcol e altre malattie infiammatorie - ad esempio gastrite, cirrosi epatica. A volte disturbi ormonali, infezioni, ereditarietà contribuiscono alla pancreatite. Molto spesso, la malattia si verifica nella mezza età e nella vecchiaia, quindi è necessario monitorare attentamente la dieta in questo momento ed evitare la malattia.

Le persone a rischio per questa malattia, così come quelle ammalate, sono costrette a rispettare una serie di restrizioni dietetiche. Altrimenti, la ghiandola difettosa e infiammata non può far fronte al carico, si verificano restringimento dei dotti e ristagno del succo, l'organo inizia a digerire se stesso.

Contro della dieta per la pancreatite

La necessità di monitorare costantemente la propria dieta e il divieto di molti alimenti possono essere psicologicamente deprimenti per il paziente. Con un diverso tipo di cibo dai parenti, devi cucinare per te stesso separatamente e ogni violazione del divieto può causare un'esacerbazione della malattia, che si manifesta con dolore addominale, gonfiore, eruttazione, vomito e diarrea. Con l'uso regolare di cibi proibiti, è possibile sviluppare una forma cronica di pancreatite, che causa cattiva salute generale, problemi digestivi, anemia e perdita di peso.

Tabella degli alimenti per pancreatite

Oltre alla terapia farmacologica, la parte più importante del trattamento è l'aderenza a una dieta rigorosa per evitare le esacerbazioni della malattia. I farmaci da soli non sono sufficienti se il cibo sbagliato provoca l'infiammazione del pancreas.

Nella fase acuta della malattia, una persona deve essere ricoverata in ospedale e, sotto la supervisione dei medici, non mangia affatto per diversi giorni. Nella forma cronica di pancreatite e nella fase di remissione, tutto è finalizzato a ridurre il carico sull'organo, il che significa che tutto il cibo è leggero e dietetico. Una dieta per tutta la vita è obbligatoria.

I prodotti ei menu riportati di seguito sono progettati per il periodo di remissione, poiché nella forma acuta e durante la sua interruzione, i medici monitorano rigorosamente la nutrizione di ciascun paziente. Dopo la fase acuta, il medico consiglia come iniziare a mangiare gradualmente, in quali volumi.

Come prevenire lo sviluppo di pancreatite acuta?

La malattia dei calcoli biliari è una delle principali cause di pancreatite acuta. Se si mangiano molti cibi grassi e si esercita poco movimento, il colesterolo in eccesso si forma nel sangue, che viene escreto nella bile. Quando c'è troppo colesterolo nella bile prodotta dal fegato, si formano dei calcoli nella cistifellea. Pertanto, una dieta equilibrata aiuta a ridurre il rischio di sviluppare calcoli biliari e pancreatite allo stesso tempo. Se vuoi perdere peso, fallo gradualmente. Quando si perde peso improvvisamente, il fegato produce più colesterolo, il che aumenta anche il rischio di calcoli biliari.

Oltre alla dieta, smettere di fumare, bere piccole dosi di alcol o rinunciarvi aiuterà a prevenire la pancreatite.

Dieta per pancreatite cronica

La dieta è uno dei mezzi di terapia complessa per la pancreatite cronica e la prevenzione delle sue esacerbazioni, sia nella pratica russa che straniera. Le raccomandazioni dietetiche per la pancreatite cronica sono fatte individualmente, tenendo conto del tipo e della gravità della malattia sottostante e della presenza di malattie concomitanti. In caso di esacerbazione della pancreatite cronica, utilizzare una dieta moderata n. 5p.

Regole generali della dieta "5a tavola"

Regole generali della dieta 5a tavola

Il nutrizionista e gastroenterologo M. I. è stato lo sviluppatore di un complesso di diete per pazienti con varie malattie. Pevzner, che ha delineato l'elenco degli alimenti consentiti e proibiti per ciascuna malattia.

Le caratteristiche della dieta Pevzner "Tabella numero 5" sono le seguenti:

  1. Mangiare cibi normali a base di proteine ​​e carboidrati
  2. Riduzione o rifiuto completo (a seconda del grado di patologia) dagli alimenti contenenti grassi.
  3. L'uso di bollire, stufare, arrostire durante la cottura. Gli ingredienti con molte fibre dovrebbero essere strofinati o tritati finemente.
  4. Divieto di uso di cibi freddi (gelatina, gelatina, gelato, ecc. )
  5. Evitare cibi ricchi di acido ossalico, purine.
  6. Assunzione moderata di sale.

Devi mangiare 5 volte al giorno in piccole porzioni. Al mattino, prima di colazione, si consiglia di bere un bicchiere d'acqua.

Per la colecistite

Nella colecistite cronica si osservano le seguenti regole di assunzione di cibo:

  1. Mangia alla stessa ora almeno 5 volte al giorno per stimolare il flusso biliare.
  2. Assumere più di 700 g di cibo alla volta, al giorno, non più di 3, 5 kg.
  3. Bevi circa 2 litri di liquidi al giorno (compreso il tè al limone)
  4. Escludi alimenti contenenti carboidrati complessi.
  5. Bollire o cuocere a vapore il cibo.
  6. Non mangiare cibi troppo caldi.

Per la colelitiasi

La dieta 5p è una variazione della Tabella 5 ed è raccomandata per le malattie della cistifellea e del pancreas.

Caratteristiche della dieta:

  • non mangiare troppo o morire di fame, mangia a ore;
  • non usare spezie e condimenti durante la cottura;
  • limitare i grassi semplici;
  • includere frutta e verdura consentite nella dieta principale;
  • esclude del tutto i cibi fritti.

Dopo la rimozione della cistifellea

In caso di asportazione della colecisti, è necessario aderire alla dieta 5a, le cui caratteristiche sono:

Dopo la rimozione della cistifellea
  • ridurre al minimo l'assunzione di grassi;
  • tritare piatti pronti (tagliandoli a cubetti, grattugiando o macinando in un frullatore);
  • esclusi funghi, carne e pesce azzurro, legumi dalla dieta;
  • divieto di salse preconfezionate (maionese, ketchup, senape, rafano, adjika);
  • mangiare verdure bollite

Tabella degli alimenti per pancreatite

La dieta fornisce linee guida chiare su cosa mangiare e cosa no. È necessario aderire rigorosamente alla tabella dei prodotti consentiti e vietati, senza consentire indulgenze.

Prodotti approvati

La tabella degli alimenti e pasti raccomandati per esacerbazioni e pancreatite cronica è la seguente:

Bevande Tè, decotto di rosa canina, composta di frutta secca, bevanda alla frutta, gelatina, succo diluito con acqua
Zuppa Zuppa di cavolo cappuccio, borscht, latte, con cereali
Semole Grano saraceno, orzo perlato, miglio, farina d'avena, muesli, fiocchi d'avena, riso bollito con piccoli pezzi di frutta secca
Carne e pesce Coniglio, maiale magro, manzo, pollo, tacchino, nasello, merluzzo bianco, merluzzo, salmone, lucioperca, frutti di mare (ostriche, cozze, calamari)
Panetteria Crusca, pane integrale, fette biscottate, biscotti secchi non zuccherati
Caseificio Panna acida a basso contenuto di grassi, yogurt, yogurt
Verdure Patate, alghe, pomodori, asparagi, barbabietole, carote, zucca, zucchine
Frutta Prugne, anguria, mele
Olio Cremoso (non più di 15 g al giorno), vegetale (fino a 20 g al giorno)
Uova Quaglia-2 pezzi, pollo-1 mezzo tuorlo al giorno
Spuntini e insalate Aringhe a basso contenuto di grassi leggermente salate, squash, insalate di verdure bollite, macedonie, crauti
Salse e condimenti Sale (limitato), aneto, prezzemolo, vanillina, cannella
Dolci Pan di zenzero, marmellata, marmellata, torrone, marmellata, lecca-lecca, caramello senza farcitura

Prodotti completamente o parzialmente limitati

La tabella elenca i piatti e gli alimenti vietati in caso di disfunzione del pancreas:

Bevande Soda e limonata, tè verde, cicoria, caffè, cacao, alcol (categoricamente)
Zuppa Ukha, zuppa di cavoli con funghi, piselli, fagioli, acetosa o spinaci, okroshka
Semole Lenticchie
Carne e pesce Prodotti a base di fegato, carne affumicata, pesce e carne grassi, bastoncini di granchio
Prodotti da forno e pasticceria Tortini, panini, ciambelle, pasticcini, torte, frittelle, pane fresco
Caseificio Panna acida grassa, ricotta, latte cotto fermentato, kefir, panna, formaggio
Verdure Cipolle, aglio, peperoni, funghi, qualsiasi verdura (eccetto aneto e prezzemolo), cetrioli, ravanelli, melanzane, mais
Frutta Arancia, pompelmo, zenzero e semi di girasole e zucca
Uova Arrosto
Grassi e oli Burro non raffinato, ghee
Spuntini Salsicce, olive, olive, sottaceti

Alcuni alimenti possono essere consumati solo in piccole quantità e non più di 2 volte a settimana. Questi includono salsicce bollite, banane, melograni, frutta candita, noci, salsa di soia.

Menu settimanale della dieta per la pancreatite

Il menu settimanale viene compilato dal paziente in modo indipendente, tenendo conto della gravità della malattia. I piatti devono essere preparati solo con ingredienti approvati. Alcune persone hanno difficoltà a redigere un menu, quindi i nutrizionisti consigliano di usarne uno approssimativo e quindi di regolarlo, guidati dalle proprie preferenze.

Giorno della settimana Colazione 2a colazione Pranzo Spuntino pomeridiano Cena
lunedì Farina d'avena in acqua, pane con burro, tè al limone Mela al forno Zuppa di riso e uova, torte di pesce al vapore, purè di patate, composta di frutti di bosco freschi Yogurt, biscotti Casseruola di ricotta, decotto di rosa canina
Martedì Porridge di semolino su acqua (usa marmellata al posto dello zucchero), tè Pera fresca Zuppa di cavolo cappuccio, cotolette di pollo al vapore, pasta bollita Omelette Casseruola di riso macinato
Mercoledì Casseruola di ricotta con uvetta, tè al limone Mandarino Zuppa di grano saraceno, manzo bollito con salsa di panna acida, insalata di carote bollite Porridge di semolino con marmellata Arrosto con manzo o maiale magro
Giovedì Omelette al vapore, insalata di barbabietole bollite, tè Banana Borsch, casseruola di zucca con pollo tritato Insalata di carote crude con panna acida a basso contenuto di grassi Vinaigrette, filetto di pollo al forno
Venerdì Frittelle di ricotta con panna acida, tè Mela al forno Zuppa di orzo perlato, gallette di pesce, porridge di grano saraceno Yogurt, succo di carota diluito Pesce al forno con verdure e panna acida, composta di frutta secca
Sabato Porridge di miglio in acqua, tè Anguria Zuppa di pasta, polpette di manzo con uova e salsa di panna acida Ricotta senza grassi Involtini di cavolo pigri senza concentrato di pomodoro, bevanda alla frutta
Domenica Porridge di Ercole, una fetta di pane raffermo con marmellata, tè Banana Zuppa di cavolo cappuccio, pollo al vapore o polpette di manzo Gnocchi di ciliegie Spezzatino di verdure, pollo bollito
Dopo aver redatto un menu approssimativo per una settimana, è imperativo familiarizzare il medico curante con il suo contenuto, che può modificarlo tenendo conto della complessità del decorso della malattia.

Per quanto tempo mangiare con la dieta 5

Per quanto tempo mangiare a dieta 5

La dieta n. 5 dovrebbe essere iniziata gradualmente. Se, entro 5 giorni, il corpo percepisce normalmente i piatti previsti dalla dieta terapeutica, allora il corso viene automaticamente esteso per il periodo necessario al completo recupero.

Le malattie del pancreas e della cistifellea sono caratterizzate da lunghi periodi di trattamento e per tutto questo tempo è necessario seguire la dieta raccomandata (circa 1, 5-2 anni). Le persone a cui è stata asportata la cistifellea dovranno smettere definitivamente di mangiare cibi proibiti.

Tecnologia di cottura

In caso di gastrite, pancreatite, colecistite, è necessario escludere la preparazione di piatti con il metodo di frittura del cibo. Il menu dovrebbe includere cibi bolliti, in umido o al vapore.

Si consiglia di passare il cibo cotto al setaccio o di tritarlo con un coltello. Il cibo non dovrebbe essere né caldo né freddo.

Ricette per piatti per il 5 ° tavolo con pancreatite pancreatica

Molte persone sono dell'opinione che la dieta includa solo piatti magri e insipidi, ma non è affatto così. I prodotti consentiti possono essere utilizzati per preparare piatti deliziosi ed esotici, richiede solo un po 'più di impegno e tempo.

Zuppa di verdure vegetariana

Ingredienti:

  • zucchine - 1 kg;
  • patate - 0, 5 kg;
  • olio vegetale - 20 g;
  • carote - 1 pz . ;
  • prezzemolo;
  • foglia di alloro;
  • sale.

Ricetta:

  1. Mettere le carote e le foglie di alloro in acqua bollente salata, cuocere per mezz'ora.
  2. Filtrare il brodo risultante, scartare le carote.
  3. Pelare e seminare le zucchine, tagliarle a cubetti e metterle in una padella con olio riscaldato, friggerle su 2 lati per 5 minuti.
  4. Aggiungere le patate tritate finemente, coprire e cuocere a fuoco lento per altri 5 minuti.
  5. Immergere le verdure in umido nel brodo e far bollire per 10-15 minuti.
  6. Macina le verdure con un frullatore.
  7. Cospargere di prezzemolo tritato finemente prima di servire.

Borscht vegetariano

Ingredienti:

Borscht vegetariano
  • barbabietole - 2 pezzi(grande);
  • cavolo - 0, 5 testa di cavolo;
  • patate - 5 pezzi . ;
  • carote - 1 pz . ;
  • sale;
  • foglia di alloro;
  • aneto.

Ricetta:

  1. Scaldare un po 'di olio di semi di girasole in una padella, aggiungere le barbabietole sbucciate e grattugiate grossolanamente, cuocere a fuoco lento fino a renderle morbide.
  2. Metti una pentola d'acqua sul fornello.
  3. Quando il liquido sarà bollito, aggiungi le carote a cubetti, le foglie di alloro e un po 'di sale.
  4. Bollire la zuppa per circa mezz'ora, quindi filtrare.
  5. Metti le barbabietole nel brodo finito.
  6. Tritare finemente il cavolo cappuccio e aggiungerlo alla casseruola.
  7. Pelare, tritare e aggiungere le patate alle verdure.
  8. Cuoci il borscht per circa un'ora.
  9. Aggiungi aneto.
La zuppa può essere leggermente addolcita se lo si desidera.

Zuppa di patate con farina d'avena

Per prepararlo avrai bisogno di:

  • brodo di pollo - 2 l;
  • patate - 4 pezzi . ;
  • Hercules - 1 cucchiaio . ;
  • sale ed erbe aromatiche a piacere.

Ricetta:

  1. Versare le patate tritate finemente nel brodo di pollo bollente.
  2. Cuoci per 10-15 minuti dopo l'ebollizione.
  3. Aggiungi fiocchi d'avena, mescola.
  4. Fai sobbollire la miscela a fuoco basso per 20-30 minuti.
  5. Cospargere l'aneto tritato sulla zuppa finita.

Carne bollita con patate giovani

Prodotti:

  • manzo - 0, 5 kg (se il piatto è preparato per bambini, è meglio usare il pollo);
  • patate giovani - 1 kg;
  • sale;
  • verdi.

Ricetta:

  1. Lessare la carne intera in acqua salata.
  2. Rimuovere e tagliare la carne in porzioni.
  3. Lavate le patate novelle, piegate la padella senza sbucciarle, coprite con acqua fredda e mettete a fuoco.
  4. Quando le patate sono cotte, scolare l'acqua, pelare i tuberi e schiacciarli.
  5. Cospargere l'aneto tritato finemente (prezzemolo) sul piatto.
  6. Metti una porzione di patate e un pezzo di carne su un piatto.
  7. Versare il burro fuso su un piatto.

Involtini di cavolo con riso e carne bollita

Composizione del piatto:

  • cavolo - 1 testa di cavolo;
  • riso - 1 cucchiaio;
  • bollito di carne - 0, 5 kg;
  • sale.
Involtini di cavolo con riso e carne bollita

Ricetta:

  1. Immergi la testa di cavolo in acqua calda per alcuni minuti.
  2. Smontalo in infiorescenze, sbatti o taglia i gambi spessi.
  3. Per il ripieno, lessare il riso, aggiungere la carne tritata finemente o tritata, salare, mescolare il tutto.
  4. Avvolgi la massa risultante in foglie di cavolo.
  5. Mettere gli involtini di cavolo in una casseruola profonda, aggiungere acqua e cuocere a fuoco lento per 1-1, 5 ore.
  6. Cospargere le erbe sul piatto finito.

Cotolette di carne al vapore con salsa al latte

Sequenza di cottura:

  1. Per la carne macinata, tritare 0, 5 kg di manzo.
  2. Aggiungere 2 fette di pane bianco ammollate nel latte, sale.
  3. Mescola tutto accuratamente, forma le cotolette e il vapore.
  4. Metti le cotolette in una pirofila unta.
  5. 2 st. l. farina da sciogliere in 0, 5 cucchiai. latte e dare fuoco.
  6. Cuoci il composto, mescolando di tanto in tanto, fino a quando non diventa una panna acida densa.
  7. Versare le cotolette con la salsa e cuocere in forno caldo per 5-7 minuti.

Pesce bollito con salsa bianca

Ingredienti:

  • filetto di pesce magro - 0, 5 kg;
  • farina - 2 cucchiai. l . ;
  • latte - 5 cucchiail . ;
  • uovo - 1 pz. (migliore quaglia);
  • burro - 10 g;
  • sale, erbe.

Ricetta:

  1. Lessare il filetto di pesce in acqua salata finché è tenero.
  2. Scolare l'acqua, tagliare il pesce in porzioni.
  3. Mescolare la farina con il latte e cuocere fino a che non si addensa.
  4. Aggiungi il burro fuso e frusta tutto.
  5. Versare la salsa sul pesce bollito e guarnire con prezzemolo e aneto.

Gelatina di mele

Avrai bisogno dei seguenti elementi per cucinare:

  • mele fresche - 1 kg;
  • fecola di patate - 1 cucchiaio. l . ;
  • zucchero a piacere.
Gelatina di mela

Prepara un piatto come questo:

  1. Cuocere la frutta in forno, sbucciarla e macinarla con un frullatore.
  2. In una ciotola profonda, mescola l'amido e l'acqua in modo che non ci siano grumi.
  3. Metti una casseruola sul fuoco, aggiungi 2 litri di acqua, metti la salsa di mele.
  4. Quando la miscela bolle, versare l'amido diluito in un flusso sottile, mescolando continuamente.
  5. Fai bollire lo sciroppo per 5-10 minuti, aggiungi lo zucchero.

Gelatina di latte acido

Ingredienti:

  • latte cagliato - 2 cucchiai . ;
  • zucchero - 120 g;
  • vanillina - pizzico;
  • gelatina - 15 g

Fasi di cottura:

  1. Immergere la gelatina in acqua fredda per mezz'ora, quindi filtrare.
  2. Versare un po 'd'acqua in una casseruola, aggiungere lo zucchero e la vanillina, far bollire il composto.
  3. Aggiungere la gelatina gonfia all'acqua bollente e, mescolando continuamente con un cucchiaio, attendere che si sia completamente sciolta.
  4. Raffreddare lo sciroppo, mescolare con il latte cagliato e versare negli stampini.
  5. Metti la miscela a raffreddare per impostare.

Questo piatto è adatto per un menu per bambini per malattie gastrointestinali.

Insalata di carote e mele

Il piatto è preparato in questo modo:

  1. Pelare, lavare e grattugiare 2 carote.
  2. Pelare e tritare finemente le mele.
  3. Mescolare gli ingredienti, aggiungere sale e zucchero a piacere.
  4. Condire con un po 'di panna acida a basso contenuto di grassi.

Consigli nutrizionali

È impossibile affrontare la pancreatite e altre condizioni della tiroide o della cistifellea con i soli farmaci. Insieme alle misure terapeutiche, è necessario seguire la dieta. Tenendo conto di tutte le raccomandazioni dei medici, anche gli stadi più avanzati della malattia negli adulti scompaiono entro 1, 5-2 anni.

Se un qualsiasi piatto nel menu proposto dal dietista è percepito negativamente dall'organismo, è necessario informare immediatamente il medico che adatterà la dieta tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.